Tre buoni motivi per considerare un nuovo sito web

È ancora utile pensare di realizzare un proprio sito web nel “millennio social”? Certo che sì. Soprattutto in un contesto come quello attuale, di grande visibilità attraverso le varie piattaforme di social network, avere un proprio sito non solo è utile, ma addirittura necessario.

Qui di seguito noi di Essetre ti elenchiamo 3 motivi fondamentali per farti capire quanto sia importante avere un sito web:

1

I motori di ricerca, Google in primis, rappresentano il primo canale utilizzato dai “naviganti” per il reperimento di informazioni nei settori più disparati. Ecco che, anche in previsione futura, esserci, diventerà sempre più importante.

2

E’ un “biglietto da visita”: il sito web è una vetrina nel mondo aperta 24 ore al giorno, che permette di farsi conoscere a livello internazionale e di aumentare la visibilità della propria attività; tramite il sito le aziende possono presentarsi, raccontarsi e descrivere i prodotti e servizi che offrono. Inoltre, per un’azienda avere un proprio sito web significa stare al passo con i tempi, e ciò senza dubbio rende migliore la sua reputazione e la sua immagine sul mercato.

3

Attraverso un sito web si ha la possibilità di monitorare le attività dei visitatori. Infatti i dati raccolti sono informazioni preziose per il tuo business. Questo permette di valutare ciò che realmente il mercato richiede, ed aumenta la probabilità di proporre un’offerta più efficace e più coerente con la domanda e i bisogni dei consumatori.

Raccontaci qual è la tua idea di sito ideale e lo progettiamo insieme! Noi di Essetre abbiamo un team dedicato che lavora alle diverse fasi di progettazione e sviluppo!

Condividi:

Altre news

Modello 730 precompilato

Con PROFIS tutte le comunicazioni 2021 per la compilazione automatica del 730 precompilato  Con PROFIS gestisci in modo guidato e controllato la trasmissione delle comunicazioni

L’e-commerce ha preso il largo

La pandemia da Covid-19 ha rivoluzionato la vita di tutti, modificando anche il comportamento d’acquisto dei consumatori. I siti di e-commerce, in particolare, in questo